I tre musicisti siciliani Seby Burgio, Alberto Fidone e Peppe Tringali si aggiudicano il primo premio al contest del Barga Jazz Festival.  Premio “Luca Flores” come miglior solista a Seby Burgio, pianista del trio.

Sono due i premi che questa volta porta a casa il trio siciliano Urban Fabula. Ben due, da aggiungere a una folta e prestigiosa collezione. Il trio formato dal pianista Seby Burgio, dal contrabbassista Alberto Fidone e dal batterista  Peppe Tringali si è esibito sul palco del Barga Jazz Festival, in provincia di Lucca, il 20 agosto 2013, aggiudicandosi – un sofferto ex aequo con il Mirko Pedrotti quintet – il gradino più alto del podio e un assegno di mille euro. Solo quattro le formazioni ammesse a esibirsi in finale, selezionate dalla giuria tramite materiale audio. L’esibizione dura quarantacinque minuti in cui il trio esegue 5 brani originali composti “a sei mani” e presenti nel disco omonimo (edito da abeat records), premiato dalla prestigiosa rivista Jazzit con un bollino “likes it”. Segue un brano inedito che sarà contenuto nel nuovo album e un arrangiamento godibilissimo dello standard On green dolphin street. Un concerto, quello di Urban Fabula, in cui la complessità melodica, armonica e ritmica si affrancano dall’essere ostentazione ed esercizio e diventano puro godimento dell’orecchio. Composizioni mai banali, dense di sorprese ad ogni passaggio e un’esecuzione che rivela un affiatamento che travalica il perimetro del palco, un’intesa in cui il tutto non è la semplice somma delle parti. La noia, che troppo spesso alberga i palcoscenici, è bandita.

Il secondo premio in palio, il premio “Luca Flores” per il miglior solista, segue le orme del primo premio e viene assegnato  al giovane pianista del trio, Seby Burgio. La giuria ha assegnato il premio con giudizio unanime. Virtuoso, brioso e a tratti incontenibile, dotato di grande gusto nell’improvvisazione, quando Seby Burgio è seduto davanti a un pianoforte è ormai  anacronistico parlare di promessa del jazz. Burgio è, qui e adesso, una promessa mantenuta.

I prossimi appuntamenti del ttrio: il 26 agosto con Gegè Telesforo e il 30 con L’Orchestra Jazz del Mediterraneo diretta da Maurizio Giammarco all’Ortigia Jazz Festival e il 31 agosto con Barbara Casini a Catania.

 

Rita Occhipinti

Comunicato Stampa_21-08-2013