Il trio formato dai musicisti siciliani Seby Burgio, Alberto Fidone e Peppe Tringali si aggiudica il primo premio al Baronissi jazz festival. A premiarli Tommy Emmanuel

Vincere. L’ha fatto ancora il trio Urban Fabula. L’ha fatto il 6 luglio al Baronissi jazz festival, alla porte di Salerno. Il trio siciliano, formato dal pianista Seby Burgio, dal contrabbassista Alberto Fidone e il batterista Peppe Tringali, si è aggiudicato una targa e un premio di duemila euro. E i complimenti e l’entusiasmo di Tommy Emmanuel che li ha premiati.

Più di cinquanta i gruppi alla prima selezione tramite materiale audio, solo in 9 sono saliti sul palco del festival. Dieci minuti il tempo a disposizione. Dieci minuti e due brani eseguiti bastano a Urban Fabula per creare una sorprendente varietà di atmosfere e scenari in cui catapultare il pubblico.
Urban fabula è il nome del primo brano, del trio e del primo disco pubblicato da Abeat:  una composizione originale, in cui nessuno può immaginare cosa accadrà  l’attimo successivo, un vero e proprio cortometraggio in note. Segue lo standard On Green Dolphin Street, in un gustoso arrangiamento. Il caloroso consenso del pubblico e della giuria tecnica ha indirizzato il premio verso i tre siciliani.
Dice di Urban Fabula il sassofonista Javier Girotto: “pensavo anche che ormai la formazione piano, basso e batteria avesse poco da offrire. Invece sentendo questo trio mi sono ricreduto. C’è ancora da riscoprire e trovare nuove strade, come quelle percorse da “Urban Fabula”, attenti ad ogni minimo dettagli […]. Le composizioni sono ottime e curate, gli arrangiamenti originali. Musicisti di gran gusto e ottima tecnica”.
Il progetto nasce da un grande affiatamento e dalla voglia di comporre “a sei mani”. Il giovane ed esuberante pianista Burgio è perfettamente sostenuto dalla ritmica fluida e mai scontata di Fidone e Tringali.

Il giorno dopo il Baronissi jazz, Urban Fabula si dirige verso La Mecca del jazz: Perugia. Il 7 luglio, il trio suona a Umbria Jazz accompagnando Daniela Spalletta: una voce in cui si mescolano sapientemente tecnica, eleganza e passione. Circa duecento i gruppi che aspiravano a partecipare al prestigioso festival perugino, solo nove quelli ammessi, selezionati attraverso il Conad Jazz Contest, concorso in partenariato con Umbria Jazz.
Il trio sta lavorando alla produzione del prossimo disco, mentre è di prossima uscita il progetto a nome della cantante accompagnata da Urban Fabula. Non resta che aspettare.

Rita Occhipinti

Comunicato Stampa – 09.07.2013