Mario Venuti voce e chitarra
Seby Burgio pianoforte
Alberto Fidone contrabbasso
Peppe Tringali batteria

Mario Venuti & Urban Fabula @ Festival “Croci e Delizie” 2016

Con Mario Venuti e gli Urban Fabula insieme per il concerto “Mario Meets Jazz” il Convento di Santa Maria della Croce di Scicli (Rg) si appresta a diventare, la sera di domenica 25 settembre, la suggestiva e misteriosa cassa acustica di una delle più riuscite contaminazioni musicali fra la canzone d’autore e il jazz.

Sotto l’egida di Croce e Delizie, il festival delle arti contemporanee diretto da Nunzio Massimo Nifosì, filmmaker e artista visivo, che dal 6 agosto e fino al 30 settembre ha popolato Scicli di concerti, mostre, proiezioni cinematografiche e dibattiti con raffinati intellettuali del nostro tempo, domenica 25, ore 21, sarà la volta di “Mario Meets Jazz”.

Mario Venuti, artista straordinario e raffinato, filosofo e fustigatore di costumi nel suo ultimo, bellissimo, album “Il tramonto dell’Occidente”, sul palco insieme agli Urban Fabula. “Sto scrivendo le canzoni del nuovo disco – ha raccontato Venuti – e mi diverte in questo momento fare il crooner, interpretare con straordinari musicisti jazz le mie canzoni ma anche pezzi del repertorio classico, brani di Cole Porter come “Night and day”, la bossa nova di Jobim o classici italiani come Bindi”.

Urban Fabula è il progetto nato dall’incontro dei tre giovani musicisti siciliani Seby Burgio – piano; Alberto Fidone – bass; Peppe Tringali – drums e dà il titolo al loro primo lavoro discografico, pubblicato da Abeat Records, con composizioni originali per lo più composte a “sei mani”. Il disco è stato premiato dalla rivista specializzata Jazzit con il bollino Likes it. Trio inteso come sintesi e non come somma di tre individualità, dove ognuno apporta il proprio contributo ricercando quella sinergia che potenzia e valorizza il gruppo.

Share