Peppe TringaliPEPPE TRINGALI (Gela – CL- 1975)Batterista, percussionista, compositore ed arrangiatore. Si diploma in percussioni nel 2002, con il massimo dei voti, sotto la guida del M° Giovanni Caruso presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” di Catania. Nel 2007 ottiene la laurea specialistica  cum laude nello stesso istituto, in Discipline Musicali, indirizzo Interpretativo-compositivo. Infine, nel 2011, consegue un’altra laurea con 110 e lode al biennio specialistico in arrangiamento e composizione a Jazz presso il Conservatorio “A. Corelli” di Messina.
Nel  2000 e nel 2001, suona per Rai 2 in uno spazio dedicato ai giovani talenti della musica come batterista solista.
La sua attività concertistica lo porta a confrontarsi, sia come batterista che come percussionista, con moltissimi generi musicali all’interno delle formazioni più varie: ensemble di percussioni, quartetto da camera, orchestra sinfonica, jazz combo, big-band, orchestra e band pop.
E’ vincitore del Premio Nazionale delle Arti, indetto dal M.I.U.R, nel  2005 per la  sezione musica jazz e nel 2007 per musica da camera.
Si specializza nella musica moderna,  approfondisce il linguaggio batteristico pop, fusion ed in particolare quello jazzistico, partecipando a diverse masterclass sotto la guida di Dave Weckl, Peter Erskine, Adam Nussbaum, Maurizio dei Lazzaretti, Lele Melotti. Prende parte nel 2004 e nel 2007 ai Seminari internazionali di Siena Jazz, sotto la guida di Ettore Fioravanti e Massimo Manzi per lo strumento e di Mauro Negri e Paolino Dalla Porta per la musica d’insieme.
Incide nel 2001 il Musical “Napulerie” (Rai International), ed i seguenti cd: nel 2002 “Immenso e Rosso”, nel 2006 “Jazz Miur Compilation”, 2007 “Sessantacinqu” (Il Palco), nel 2008 “Even eighths” (Videoradio Raitrade), “Moods” (In Arte Studio records), “Taverna Umberto I”(In Arte Studio records), nel 2009 “Elevator” (Raitrade), nel 2011 “Cieli di Sicilia” (Anagliphos Records), “Jazz at Studio Tape”, “Urban Fabula” (Abeat Records),nel 2012 “Vie di Fuga” (Anagliphos Records), nel 2013 “Lelio luttazzi, per pianoforte e amici”  (Warner Music), “Domani Ancora” di Guglielmo Tasca (Il Palco).
Collabora stabilmente dal 2007 con la cantante statunitense Amii Stewart. Attualmente, oltre all’attività concertistica presso i più prestigiosi jazz festival, è fondatore, insieme ad Alberto Fidone e Seby Burgio, del trio “Urban Fabula”. Il gruppo, con all’attivo un primo lavoro discografico e diverse collaborazioni importanti, è stato vincitore dei concorsi più prestigiosi: premio della critica all’European jazz Contest, premio “Pippo Ardini”città di Palermo, ”  premio Concorso Nazionale Città di Treviglio – Nuovi Talenti Jazz, Premio Musicale “Paolo Randazzo”, Concorso Musicale Europeo Città di Filadelfia – Premio Speciale “Paolo Serrao”, Baronissi Jazz Contest e Barga Jazz Contest. Inoltre Urban Fabula costituisce la sezione ritmica dell’Orchestra Jazz Del Mediterraneo.
Ha suonato con: Amii Stewart, Enrico Rava, Paolo Fresu, Franco Cerri, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Rosario Giuliani, Steve Grossman, Dado Moroni, Justin Robinson, Mario Venuti, Gegè Telesforo, Barbara Casini, Joyce Yuille, Dario Deidda, Alfonso Deidda, Francesco Cafiso, Max Ionata, Rossana Casale, Sandro Gibellini, Paolo Birro, Dino Rubino, Giovanni Mazzarino, Enrico Zanisi, Roberto Rossi, Seby Burgio, Marco Panascia, Pietro Ciancaglini, Andrea Beneventano, Nello Toscano, Peppe Arezzo, Alberto Fidone, Orazio Maugeri, Giuseppe Mirabella; Maurizio Giammarco, Paolo Silvestri (con l’Orchestra Jazz del Mediterraneo); Lucio Dalla (con l’orchestra del “Bellini”); Ron, Paolo Belli, Mario Biondi, Amedeo Minghi (con l’orchestra del  Festival della canzone siciliana); Peppe Arezzo e l’Orchestra delle 12 terre;
Dal 2002 al 2014 ha insegnato batteria e percussioni presso l’Istituto comprensivo “Rodari-Nosengo” di Gravina di Catania.  Attualmente è insegnante presso il Liceo Musicale “Turrisi Colonna” di Catania
Dal 2010 è docente ai seminari Internazionali di Piazza Jazz e Messina sea Jazz Festival.